DOTT.SSA SILVIA LAZZARINI

Neuro Psicomotricista Trento

La Dott.ssa Silvia Lazzarini è neuro psicomotricista a Trento e Rovereto, specializzata nel trattamento di difficoltà e disturbi in età evolutiva, presso lo Studio di Psicologia del Dott. Michele Facci

Neuro Piscomotricista Trento - Silvia Lazzarini

Dott.ssa Silvia Lazzarini
Neuro Psicomotricista
a Trento

La Dott.ssa Silvia Lazzarini è una Terapista della Neuro e Psicomotricista dell’Età Evolutiva (TNPEE) a Trento e Rovereto. Collabora con un’équipe multiprofessionale per interventi di prevenzione, valutazione e riabilitazione dei disturbi neuropsichiatrici infantili, neuropsicologici e nell’ambito della psicopatologia dello sviluppo. La neuro psicomotricista a Trento è una professione sanitaria che richiede dunque l’aver svolto un percorso universitario specifico e il raggiungimento del titolo di Laurea (a differenza della psicomotricista). 

Prevenzione - Neuro Psicomotricista

Prevenzione

Offriamo percorsi di prevenzione personalizzati per casi privi di attenzione clinica, ma che possono comunque giovare di un supporto mirato. Grazie alla neuropsicomotricità, è possibile potenziare e recuperare il benessere psicofisico dei bambini, svolgendo un ruolo preventivo significativo.

Valutazione - Neuro Psicomotricista Trento

Valutazione

Vengono svolte attente valutazioni per individuare le esigenze dei bambini con disturbi psicologici o neuro-psico-motori. La collaborazione con medici neuropsichiatri infantili, psicologi, psicoterapeuti e altri professionisti permette di fornire una valutazione completa e accurata.

Terapia - Neuro Psicomotricista

Terapia

Creiamo piani di trattamento personalizzati basati sull’inquadramento diagnostico, in collaborazione con l’equipe. La famiglia viene attivamente coinvolta e supportata durante tutto il percorso terapeutico per garantire risultati ottimali.

Dott.ssa Silvia Lazzarini

Neuro Psicomotricista a Rovereto

La dott.ssa Lazzarini, neuro psicomotricista a Rovereto, ha anche svolto il Corso per Tecnico ABA-VB, organizzato dall’Istituto Walden di Roma, ricevendo l’attestato di frequenza approfondendo le seguenti tematiche: il disturbo dello Spettro Autistico: definizioni e sistemi di classificazione internazionali; le basi teoriche dell’ABA; la valutazione del comportamento e i sistemi di assessment; le tecniche per incrementare comportamenti adeguati; le tecniche per insegnare ex novo; i programmi di Intervento Precoce; il Walden Institute Autism Project.

DSA e Disprassia

DISTURBI SPECIFICI DELL’APPRENDIMENTO

La dott.ssa Silvia Lazzarini offre un prezioso supporto nei Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) come dislessia, disgrafia, discalculia e disortografia. L’individuazione precoce e il trattamento adeguato sono fondamentali, e la neuro psicomotricità rappresenta un valido alleato per favorire il miglior sviluppo delle abilità di base, in particolare nell’ambito grafomotorio.

DSA e Disprassia - Disturbi specifici dell'apprendimento - Dott.ssa Silvia Lazzarini Trento

ADHD

DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITà

La neuro psicomotricista è specializzata nel trattamento del Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività (ADHD). Attraverso interventi mirati, vengono potenziate le risorse del bambino relative alla concentrazione, all’autoregolazione e all’attenzione, contribuendo a migliorare il suo funzionamento in diversi contesti.

AUTISMO

DISTURBO DELLO SPETTRO AUTISTICO

Il disturbo dello spettro autistico (autismo) è una condizione caratterizzata dalla difficoltà nella comunicazione e nell’interazione sociale, accompagnata da comportamenti e interessi ripetitivi e ristretti. I sintomi si manifestano nella prima infanzia e possono influenzare il funzionamento quotidiano del bambino. La neuro psicomotricità e l’intervento psicologico cognitivo-comportamentale sono infatti i trattamenti elettivi per l’autismo. 

Ambiti di intervento

ADHD

Il Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività richiede un trattamento mirato al potenziamento delle risorse del bambino, come il rilassamento, il contenimento, l’autoregolazione, la concentrazione e l’attenzione. 

Infanzia e Sviluppo

L’osservazione del comportamento del bambino, sia spontaneo che in contesti strutturati, consente al neuropsicomotricista di stabilire obiettivi specifici, lavorando insieme all’équipe, per affrontare difficoltà emotivo-relazionali o comportamentali. La conoscenza dettagliata dello sviluppo infantile aiuta il terapista a guidare il bambino nel raggiungimento delle tappe di crescita e apprendimento attraverso l’uso del gioco, un prezioso strumento per un sviluppo armonico. Spesso, le difficoltà in una sfera emotiva possono influire su altre aree, poiché lo sviluppo avviene in modo interconnesso.

Il trattamento in neuro psicomotricità considera il bambino nel suo insieme, al fine di favorire il massimo benessere. L’équipe lavora per supportare il bambino in tutti gli aspetti della vita, esaminando le sue relazioni con i coetanei e gli adulti significativi, fornendo anche aiuto alle famiglie con difficoltà.

Disabilità intellettive

Per i bambini con disabilità intellettiva, la terapia neuro psicomotoria è fondamentale per facilitare l’adattamento alle richieste del mondo esterno e promuovere la generalizzazione delle abilità acquisite durante la terapia ambulatoriale. L’équipe valuta sia gli aspetti quantitativi del disturbo, utilizzando test specifici, che quelli qualitativi, esaminando le principali aree di deficit, come la struttura sensomotoria, il sistema mnemonico, l’adeguamento e la comunicazione relazionale.

Il lavoro principale del terapista della neuro psicomotricità consiste nel favorire esperienze positive attraverso il corpo, al fine di promuovere il miglior sviluppo possibile. Un uso armonico del corpo stimola il sistema cognitivo e l’apprendimento. Il terapista si concentra sulle capacità del bambino, valorizzandole, senza enfatizzare le difficoltà. Un ruolo importante dell’équipe è supportare i genitori e gli insegnanti di questi bambini per facilitare l’integrazione scolastica e prevenire e gestire eventuali comportamenti problematici.

Neuro Psicomotricista a Trento

Il TNPEE (Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva) è un professionista sanitario che, in collaborazione con l’équipe multiprofessionale dello Studio di Psicologia del Dott. Michele Facci, offre interventi di prevenzione, cura e riabilitazione per disturbi neuropsichiatrici infantili, con particolare attenzione alla neuropsicomotricità, neuropsicologia e psicopatologia dello sviluppo.

L’obiettivo principale della neuropsicomotricità è promuovere il massimo benessere del bambino. Le dimensioni di corporeità, gioco, movimento e relazione costituiscono strumenti privilegiati utilizzati dal terapista per favorire l’equilibrio tra funzioni motorie, affettive, cognitive e neuropsicologiche. Attraverso l’interazione di gioco, il terapista agevola la connessione tra azioni e la graduale applicazione di ciò che viene sperimentato in terapia nella vita quotidiana del bambino.

Grafomotricità, scuola, DSA e Disprassia

Nei casi di Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) come dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia, la neuropsicomotricità può rivelarsi estremamente utile nel favorire lo sviluppo delle abilità di base necessarie per l’apprendimento e nel migliorare la motricità fine.

Disturbi dello Spettro dell'Autismo

La neuropsicomotricità rappresenta un valido supporto per i bambini con disturbo dello spettro autistico (autismo), poiché può favorire lo sviluppo delle abilità deficitarie, quando inserita in un intervento globale dell’équipe.

logo studiopsicologia MicheleFacci

Il neuro psicomotricista a Trento e Rovereto (TNPEE, Terapista della Neuro e Psicomotricità dell’Età Evolutiva) opera all’interno della cornice teorica del modello biopsicosociale proposto dall’Organizzazione Mondale della Sanità: pone attenzione alla globalità dello sviluppo, considerando l’equilibrio complessivo e l’integrazione di tutte le funzioni e le competenze, così come l’interazione tra stadio di sviluppo ed evoluzione della patologia.

Il neuro psicomotricista, esperto nell’osservazione dello sviluppo globale, analizza con l’equipe multiprofessionale la presenza di eventuali segnali d’allarme al fine di un intervento il più precoce possibile, accompagnando il bambino fin da piccolo in un percorso di abilitazione e di sviluppo armonico.

Contattaci per maggiori informazioni!

14 + 4 =

Orario di segreteria

9.00 – 12.30

13.30 – 18.30

 

Telefono

Tel. 0461 1860749

 

E-mail

silvia@studiopsicologiafacci.it

 

Indirizzo

Studio di Psicologia dott. Michele Facci

Via A. Pranzelores 87 – 38121 Trento (TN)

 

Scrivici su WhatsApp!